Commercio in sede fissa

MODULISTICA/VENDITE STRAORDINARIE E PROMOZIONALI/LEGGI

Per avvio di nuova, trasferimento di ubicazione e variazione occorre presentare S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Attività)
Per avvio di nuova, trasferimento di ubicazione e ampliamento Media Struttura di Vendita (MSV) o Grande Strutture di Vendita (GSV) occorre presentare la Domanda

Entrambe corredate degli allegati indicati nella relativa SCIA o Domanda

Per subingresso, reintestazione e cessazione occorre presentare SCIA corredata degli allegati indicati nella SCIA.

 

NUOVA MODULISTICA

REGIONE LIGURIA

Nuova Modulistica Unificata, Standardizzata
LINK
http://www.regione.liguria.it/argomenti/vivere-e-lavorare-in-liguria/imprese-e-lavoro/commercio/modulistica-suap.html


___________________________________________________________________________________________________________________________

MODULISTICA AGGIORNATA (Giugno 2017)


Esercizi di Vicinato

—S.C.I.A. apertura / trasferimento / ampliamento   (   .rtf   -   .pdf   )

Medie (MSV) e Grandi (GSV) Strutture di Vendita:
DOMANDA apertura / trasferim. / ampliamento   (   .rtf   -   .pdf   )

Spacci Interni 
S.C.I.A.   (  .rtf   -   .pdf   )

Temporary shop

—S.C.I.A.    (  .rtf   .pdf   )

                                 

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO


•Vendita per CORRISPONDENZA, TELEVISIONE e ALTRI SISTEMI COMUNICAZIONE, COMPRESO COMMERCIO ON LINE
   - S.C.I.A.   (   .rtf   -   .pdf   )

•Vendita presso il DOMICILIO DEL CONSUMATORE 
   - S.C.I.A.   (   .rtf   -   .pdf   )

•Vendita mediante APPARECCHI AUTOMATICI in altri esercizi commerciali già abilitati o in altre strutture e/o su area pubblica
  - S.C.I.A.   (   .rtf    -   .pdf   )

____________________________________

•Cessazione o Sospensione Volontaria dell'attività
   - Comunicazione unificata  (   .rtf   -   .pdf   )

 _______________________________________

•Subingresso/Cessazione
   - Comunicazione unificata   (   .rtf   -   .pdf   )

_______________________________________


ALLEGATI:

- SCHEDA ANAGRAFICA_Modulo_Unificato   (   .rtf   -   .pdf   )

- COMUNICAZIONE APERTURA_modulo   ( .rtf   -   .pdf   )

- Copia Contratto Affitto locali   o   SCHEDA IMMOBILE_modulo   (   .rtf   -   .pdf   )

- planimetria del locale eseguita in scala 1:100 con indicazione in mq. della superficie totale e della superficie di vendita (nel caso di nuovo o trasferim);

- Dichiarazione antimafia per soci ed amministratori;

- Copia attestazione versamento di €100,00 (per nuova attività) €50,00 (per subingresso, reintestazione, trasferimento, variazione) quali spese d’istruttoria a favore del Comune di Arenzano-Servizio Tesoreria su c/c postale n.11549169 causale: S.U.A.P.-CF-.........(indicare il tipo di richiesta) oppure tramite bonifico bancario c/o CARIGIE Agenzia 150 Iban IT41A 0617531830 000000 606590;

- Copia atto di acquisto/locazione/donazione/fusione/conferimento/altro.... di azienda;

- Copia documento identità in corso di validità;

- Copia del permesso o della carta di soggiorno (solo per cittadini extracomunitari)


Attività Alimentare:              
- NOTIFICA Sanitaria ai fini della Registrazione alla ASL3 Genovese; relativi allegati; copia del versamento.

Per scaricare la suddetta Notifica consultare:
Menù "Modulistica" / (a sinistra) Sottomenù Navigazione "Alimentare"

 

VENDITE STRAORDINARIE E PROMOZIONALI

LIQUIDAZIONE (vendita straordinaria) art.110 L.R. 1/2007    (   .doc   )

    Le vendite di liquidazione sono effettuate dall'esercente al fine di esitare in breve tempo le proprie merci a seguito di:
              - cessazione dell'attività
              - cessione dell'azienda o dell'unità locale ove si effettua la liquidazione
              - trasferimento dell'azienda
              - trasformazione o rinnovo locali.

    La vendita di liquidazione non può essere svolta nei trenta giorni antecedenti il Natale e l’inizio delle vendite di fine stagione,
    fatto salvo il caso di  chiusura  definitiva  dell’esercizio commerciale.


   Per effettuare una vendita di liquidazione occorre presentare raccomandata postale almeno quindici giorni prima dell'inizio della stessa
   — RACCOMANDATA per LIQUIDAZIONE    (   .rtf   -   .pdf   )


SALDI  (vendita straordinaria) art.111 L.R. 1/2007  (  -  .doc )

   I saldi o vendite di fine stagione riguardano i prodotti di carattere stagionale o di moda suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro
   un certo periodo di tempo. Si effettuano in due periodi dell'anno (stabiliti dalla Regione) per un massimo di 45 giorni.
  
— CARTELLO SALDI
(   .rtf - .pdf )
       da esporre  almeno 
tre giorni prima dell' effettuazione dei saldi.

   Non possono essere effettuate vendite promozionali durante vendite di fine stagione o saldi, nei quaranta giorni antecedenti, nei
   venti giorni successivi alle stesse e nel mese di dicembre.


   - La data di inizio dei SALDI ESTIVI  è stata fissata al: «PRIMO SABATO DEL MESE DI LUGLIO»
   -
La data di inizio dei SALDI INVERNALI è stata fissata al: «PRIMO GIORNO FERIALE ANTECEDENTE L'EPIFANIA»
      (periodo saldi invernali 2018: ricompreso tra Venerdì 05 Gennaio e Domenica 18 Febbraio)
     
(qualora il primo giorno feriale antecedente l’Epifania coincida con il lunedi, l’inizio dei  saldi viene anticipato al sabato -D.GR n.828/2016-)


• Saldi
   — DISPOSIZIONI COMUNI vendite straordinarie art.112 LR 1/2007   (   - .doc   )

 

VENDITE PROMOZIONALI  -  art. 113 LR 1/2007 ( .doc )

    Le vendite promozionali sono effettuate dall'esercente dettagliante per tutti o una parte dei prodotti merceologici non
    oggetto delle vendite di fine stagione.

    — CARTELLO VENDITE PROMOZIONALI    (   .rtf   -   .pdf   )
        da esporre almeno tre giorni prima dell'effetuazione della vendita promozionale.

 LEGGI DI RIFERIMENTO

•L.R. n.1/2007 Testo Unico Regionale in materia di commercio
  Programmazione commerciale ed urbanistica sul commercio in sede fissa della Regione Liguria

•DCR n.18 del 18 maggio 2007 (pdf, 271 Kb)
•Attuazione della direttiva 2006/123/CE (direttiva Bolkestein) relativa ai servizi nel mercato interno Decreto Legislativo n. 59/2010