Commercio in sede fissa

MODULISTICA / VENDITE STRAORDINARIE / LEGGI

Per avvio di nuova, trasferimento di ubicazione e variazione occorre presentare S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Attività)
Per avvio di nuova, trasferimento di ubicazione e ampliamento Media Struttura di Vendita (MSV) o Grande Strutture di Vendita (GSV) occorre presentare la Domanda

Entrambe corredate degli allegati indicati nella relativa SCIA o Domanda

Per subingresso, reintestazione e cessazione occorre presentare SCIA corredata degli allegati indicati nella SCIA.

REGIONE LIGURIA
NUOVA MODULISTICA
Unificata, Standardizzata

link
http://www.regione.liguria.it/argomenti/vivere-e-lavorare-in-liguria/imprese-e-lavoro/commercio/modulistica-suap.html

______________________________________________________________

D.LGS 222/2016  - TABELLA A  -  SEZIONE I  -  1. COMMERCIO SU AREA PRIVATA

link
http://www.italiasemplice.gov.it/tabella-a/sezione-i/sezione-i-1-commercio-su-area-privata/

____________________________________________________________________________

MODULISTICA

VENDITA AL DETTAGLIO

Esercizi di Vicinato - 1 – APERTURA/AVVIO   2 – TRASFERIMENTO DI SEDE
S.C.I.A.       1.APERTURA/AVVIO          2.TRASFERIMENTO DI SEDE

Medie (MSV) e Grandi (GSV) Strutture di Vendita - Domanda di Autorizzazione per l'esercizio di Media o Grande struttura di vendita:
DOMANDA


Commercio all'Ingrosso - Comunicazione


- Esercizio di vendita in Spacci Interni - (esercizio commerciale in locale non aperto al pubblico)  avvio attività
S.C.I.A.  


- Temporary shop  
S.C.I.A.

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO

• Esercizio di vendita per Corrispondenza, Televisione e altri Sistemi di Comunicazione, compreso il Commercio OnLine (avvio attività)   -   S.C.I.A.

Esercizio di vendita presso il Domiclio dei Consumatori (avvio attività)   -   S.C.I.A. 

Esercizio di vendita mediante Apparecchi Automatici in altri esercizi commerciali già abilitati o in altre strutture e/o su area pubblica (avvio attività)   -   S.C.I.A.

____________________________________

• Cessazione     o     Sospensione Volontaria di attività   -  Comunicazione unificata

• Subingresso in attività   -   Comunicazione unificata


ALLEGATI

1)SCHEDA ANAGRAFICA - Modulo Unificato
2)COMUNICAZIONE APERTURAmodulo   (   .rtf   -   .pdf   )
3)SCHEDA IMMOBILE - modulo  (   .rtf   -   .pdf   )    (oppure copia affitto-acquisto locale)
4)Planimetria 1:100 del locale, datata e firmata da tecnico abilitato, con indicazione:
      - nominativo del proprietario
      - mq. di superficie totale del locale
      - mq. di superficie totale utilizzata per la vendita
      - mq. di superficie utilizzata per la vendita Alimentare
      - mq. di superficie utilizzata per la vendita Non Alimentare
      - mq. di superficie dedicata ad altri usi
      - altezze del locale
      - totale delle superfici finestrate
      - la classificazione per la destinazione d'uso dei locali
      - dati catastali
      (oppure allegare copia atto di affitto-acquisto muri se contenente tutti i dati richiesti)
5)Dichiarazione antimafia per soci ed amministratori
6)Copia attestazione versamento di
    €100,00 (per nuova attività)
    €50,00 (per subingresso, reintestazione, trasferimento, variazione)
quali spese d’istruttoria a favore del Comune di Arenzano-Servizio Tesoreria
tramite:
  -c.c.p. n.11549169           oppure
(valido sino al 31 Dicembre 2019):
     -bonifico bancario c/o CARIGE Agenzia 150 Iban IT41A 0617531830 000000 606590
    indicando il nominativo del richiedente e la causale "SUAP-CF/...-......(il tipo di segnalazione)....."

(valido a partire dal 01/01/2020 - nuovo IBAN del Comune)
    -bonifico bancario c/o Banca MONTE DEI PASCHI DI SIENA - Filiale GENOVA AG. 7 - IBAN: IT 37 W 01030 01407 000000361432
    indicando il nominativo del richiedente e la causale "SUAP-CF/...-......(il tipo di segnalazione)....."
7) Copia atto di acquisto/locazione/donazione/fusione/conferimento/altro.... di ramo d'azienda
8) Copia documento d'identità in corso di validità (per gli stranieri: permesso-carta di soggiorno con validità superiore a due anni)

Attività di vendita Alimentare:

9)NOTIFICA Sanitaria ai fini della Registrazione alla ASL3 Genovese ; relativi allegati ;
10) copia versamento alla ASL3 Genovese Igiene Alimenti e Nutrizione
11) scheda anagrafica ;

Per scaricare la suddetta Notifica consultare:
Menù "Modulistica"  /  Sottomenù Navigazione "Alimentare" (a sinistra)

 

VENDITE STRAORDINARIE
( Liquidazione  -  Vendite fine stagione (saldi)  -  Promozionali )


-  ART. 109   LR 1/2007   (   -   .rtf   )

— DISPOSIZIONI COMUNI vendite straordinarie art.112  LR 1/2007   (   -   .rtf   )
-  ESPOSIZIONE DEI PREZZI  (Saldi e Promozionali) art. 114  LR 1/2007  (  -   .rtf  )

LIQUIDAZIONE
(vendita straordinaria) art.110 L.R. 1/2007    (  -  
.pdf    )

    Le vendite di liquidazione sono effettuate dall'esercente al fine di esitare in breve tempo le proprie merci a seguito di:
              - cessazione dell'attività
              - cessione dell'azienda o dell'unità locale ove si effettua la liquidazione
              - trasferimento dell'azienda
              - trasformazione o rinnovo locali.

    La vendita di liquidazione non può essere svolta nei trenta giorni antecedenti il Natale e l’inizio delle vendite di fine stagione,
    fatto salvo il caso di  chiusura  definitiva  dell’esercizio commerciale.


   Per effettuare una vendita di liquidazione occorre trasmettere la COMUNICAZIONE al S.U.A.P. (via PEC o tramite Raccomandata) almeno quindici giorni prima dell'inizio della stessa
   — COMUNICAZIONE per VENDITA DI LIQUIDAZIONE    (   .rtf   -   .pdf   )


VENDITE DI FINE STAGIONE    ( SALDI )
  (vendita straordinaria) art.111 L.R. 1/2007   (   -  
.rtf    )

I saldi o vendite di fine stagione riguardano i prodotti di carattere stagionale o di moda suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro    un certo periodo di tempo. Si effettuano in due periodi dell'anno (stabiliti dalla Regione) per un massimo di 45 giorni.
  
— CARTELLO SALDI
(   .rtf - .pdf )
       da esporre  almeno 
tre giorni prima dell' effettuazione dei saldi.

a) divieto di effettuare vendite promozionali nei 40 giorni antecedenti la data dei saldi
    (art.113 L.R. 1/2007).
b) L.R. 18/29lug2017-articolo 10 (Modifica all’articolo 111 della L.R. 1/2007)
    1. Dopo il comma 4 dell’articolo 111 della l.r. 1/2007 e successive modificazioni e integrazioni, è aggiunto il seguente:
        “4 bis. Le vendite di cui al comma 1 non possono essere effettuate dagli esercizi
          commerciali che svolgono attività di vendita con modalità “Outlet” ai sensi di
          quanto previsto dall’articolo 14, comma 1, lettera e bis).”.

-
La data di inizio dei SALDI ESTIVI  è stata fissata al: «PRIMO SABATO DEL MESE DI LUGLIO»


- La data di inizio dei  SALDI INVERNALI  è stata fissata al: «PRIMO GIORNO FERIALE ANTECEDENTE L'EPIFANIA»
      (qualora il primo giorno feriale antecedente l’Epifania coincida con il lunedi, l’inizio dei  saldi viene
       anticipato al sabato -D.GR n.828/2016-)

    SALDI INVERNALI 2020 - Regione Liguria
    -   inizio :  SABATO   04  GENNAIO  2020   /   fine :   LUNEDI'  17 FEBBRAIO  2020

    Si rimanda al Sito Regionale per ulteriori informazioni in merito:
http://www.regione.liguria.it/argomenti/vivere-e-lavorare-in-liguria/imprese-elavoro/commercio/saldi-invernali-2020.html


NOTA BENE
“Black Friday"  in data 29 NOVEMBRE 2019 - Regione Liguria
La Giunta Regionale con Deliberazione n.828 del 14/10/2019 ha concesso la deroga esclusivamente per la giornata del cosiddetto “Black Friday”, concordato a livello internazionale per il giorno 29/11/2019.



 VENDITE PROMOZIONALI
  -  
art. 113 LR 1/2007  (  -  
.rtf    )

    Le vendite promozionali sono effettuate dall'esercente dettagliante per tutti o una parte dei prodotti merceologici non
    oggetto delle vendite di fine stagione.

    — CARTELLO VENDITE PROMOZIONALI    (   .rtf   -   .pdf   )
        da esporre almeno tre giorni prima dell'effetuazione della vendita promozionale.

 LEGGI DI RIFERIMENTO

L.R. n.1/2007 Testo Unico Regionale in materia di commercio
  Programmazione commerciale ed urbanistica sul commercio in sede fissa della Regione Liguria

DCR n.18 del 18 maggio 2007 (pdf, 271 Kb)

Attuazione della direttiva 2006/123/CE (direttiva Bolkestein) relativa ai servizi nel mercato interno Decreto Legislativo n. 59/2010

•D.L. 26 marzo 2010, n. 59

•Risoluzione n. 294246 del 21 settembre 2016 - Ministero dello Sviluppo Economico - orari esercizi commerciali

•D.lgs 114/1998, art. 15 (vendite straordinarie)