Somministrazione Alimenti e Bevande

Pubblici Esercizi (PE) - Somministrazione  //   Permanente - Stagionale - Temporanea


L’avvio di nuova attività in zona sottoposta a tutela è soggetta ad Autorizzazione il cui rilascio è subordinato al raggiungimento del punteggio minimo come stabilito da:

- art.11  Parametri qualitativi e Punteggi minimi     (   .pdf   )
  del Nuovo Piano Comunale in materia di Somministrazione di alimenti e bevande.

- Nuovo Piano di Somministrazione Comunale        (    .pdf   )
- Allegati al Nuovo Piano :  
1) intero territorio    (    .pdf    )
                                 
              2) zone sottoposte   (    .pdf    )

 

L’avvio di nuova in zona non sottoposta a tutela è soggetta a Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.).

Per cessazione o sospensione volontaria occorre presentare Comunicazione corredata degli allegati in essa indicati.


Per la somministrazione temporanea di alimenti e bevande in occasione di manifestazioni, feste, eventi ecc. occorre presentare la S.C.I.A. corredata degli allegati in essa indicati.

 

 NUOVA MODULISTICA - REGIONE LIGURIA
________________________________________________________________________________

Nuova Modulistica Unificata, Standardizzata
LINK
http://www.regione.liguria.it/argomenti/vivere-e-lavorare-in-liguria/imprese-e-lavoro/commercio/modulistica-suap.html

 

____________________________________________________________________________________________________________________________________________


MODULISTICA
(aggiornato ai sensi dell'accordo del 22 febbraio 2018)
e
ELENCO ALLEGATI

- Attività per bar, ristoranti e altri esercizi di somministrazione di alimenti e bevande
  (Apertura, Trasferimento, Ampliamento)

  • Zona Tutelata - DOMANDA

  • Zona NON Tutelata  - S.C.I.A.


- Al Domicilio del Consumatore - Somministrazione alimenti e bevande  -  S.C.I.A.

- In Aree di Servizio e/o Stazioni - Somministrazione alimenti e bevande -  S.C.I.A.

- Sommistrazione alimenti e bevande in Scuole, Ospedali, Comunità Religiose, Stabilimenti Militari o Mezzi Trasporto pubblico   -   S.C.I.A.

- SCIA somministrazione alimenti e bevande in scuole, ospedali, comunità religiose, stabilimenti militari o mezzi trasporto pubblico

- SCIA somministrazione di alimenti e bevande all'interno di associazioni e circoli aderenti a enti o organizzazioni nazionali aventi finalità assistenziali e che hanno natura di enti non commerciali

- DOMANDA somministrazione di alimenti e bevande all'interno di associazioni e circoli non aderenti a enti o organizzazioni nazionali aventi finalità assistenziali e che hanno natura di enti non commerciali in ZONE TUTELATE




- Somministrazione Temporanea di alimenti e bevande - S.C.I.A.

Subingresso in attività  - Comunicazione Unificata

Cessazione    o    Sospensione Temporanea attività  - Comunicazione Unificata


ALLEGATI:

1)Scheda Anagrafica - Modulo Unificato

2)Scheda Immobile - modulo  
(   .rtf   -   .pdf   ) (oppure allegare copia atto affitto-acquisto muri)
3)Comunicazione apertura - modulo  (   .rtf   -   pdf   )
4)Autocertificazione-Dichiarazione antimafia per soci ed amministratori;
5)Attestazione di versamento delle seguenti spese d'istruttoria a favore del Comune di Arenzano - Servizio Tesoreria:
    - €100,00 (per nuova attività)
    - €-50,00 (per subingresso, reintestazione, trasferimento, variazione)
   tramite:
     -c.c.p. n.11549169
  oppure
   (valido sino al 31 Dicembre 2019):
     -bonifico bancario c/o CARIGE Agenzia 150 Iban IT41A 0617531830 000000 606590
    indicando il nominativo del richiedente e la causale "SUAP-PE/SOMM/.......  -......(il tipo di segnalazione)....."
   (valido a partire dal 01/01/2020 - nuovo IBAN del Comune)
    -bonifico bancario c/o Banca MONTE DEI PASCHI DI SIENA - Filiale GENOVA AG. 7 - IBAN: IT 37 W 01030 01407 000000361432
    indicando il nominativo del richiedente e la causale "SUAP-PE/SOMM/.......  -......(il tipo di segnalazione)....."
6) Planimetria 1:100 del locale-area, indicando: nominativo del proprietario, classificazione per la destinazione d'uso, dati catastali, mq. di superficie totale, mq. di superficio destinati alla somministrazione, mq. destinati ad altri usi (oppure allegare copia atto affitto-acquisto se contenente i dati richiesti)
7)Copia atto di acquisto/affitto/donazione/fusione/conferimento/altro.... di ramo d'azienda
8)documento d'identita in corso di validità (per gli stranieri: permesso-carta di soggiorno con validità superiore due anni) del richiedente

9)NOTIFICA Sanitaria ai fini della registrazione alla ASL3 Genovese (Per scaricare il modulo consultare: Modulistica / Sottomenu Navigazione (a sinistra) / Sezione "Alimentare";
10)Copia attestazione versamento a favore della ASL3 Genovese Igiene Alimenti e Nutrizione

 

Per l'apertura di nuovi esercizi in Zone Sottoposte a Tutela

ALLEGATI:
(ai fini dell’assegnazione del punteggio relativo ai parametri qualitativi previsti dal vigente Piano Comunale in materia di somministrazione di alimenti e bevande):

- Progettazione di impianto di aria condizionata firmata da tecnico abilitato o dalla Società installatrice;

- Studio sottoscritto da tecnico abilitato di insonorizzazione del locale;

- Sottoscrizione di tecnico abilitato della planimetria ad evidenziare il locale riservato  e
   separato per fumatori dotato di adeguato sistema di areazione.

- Tabella sottoscritta dal richiedente del menù turistico con relativo prezzo.

- Dichiarazione sottoscritta dal soggetto richiedente di attivazione di un sistema di pagamento elettronico  o
  copia fattura relativa all’acquisto di strumentazione idonea all’effettuazione di pagamento elettronico.

- Planimetria di dettaglio indicante all’interno dei locali, il sito e la collocazione delle attrezzature   per
  raccolta differenziata dei rifiuti/copia fatture acquisto attrezzature per l’effettuazione   della
  raccolta differenziata.

- Documentazione attestante il possesso di strumentazione idonea all’effettuazione di alcool-test.


DISCIPLINA DI RIFERIMENTO


•Requisiti morali e professionali    (   .link   )

Legge Regionale n.1/2007 e ss.mm.ii.  ( .pdf )

•Indirizzi regionali approvati con Deliberazione di Consiglio Regionale n.32 del 18/11/2014  ( .pdf )

• Risoluzione n. 41920 del 7 febbraio 2017 - Ministero dello Sviluppo Economico - orari per la somministrazione